Chi Siamo

Il Servizio Volontariato Giovanile di Caserta è l’espressione autentica dell’impiego civile che ciascun aderente testimonia alla società ed alle istituzioni. Esprime attraverso la sua politica e la sua potenzialità operativa un obiettivo di crescita programmata della comunità in un sistema di espressione pluralistica delle istanze dei cittadini.

Gli obiettivi della nostra associazione sono:

  • Dare assistenza reale ed efficace in situazioni di micro e macro emergenza.
  • Sostenere i giovani nel loro processo di crescita con la coscienza del rispetto dei valori civili di popoli diversi per nazionalità e religione, al fine di una migliore integrazione fra i popoli.
  • Sviluppare le capacità individuali, attraverso il lavoro basato su rapporti di amicizia, rispetto e collaborazione tra i volontari, la comunità e gli Enti.

Così operando, il S.V.G., si uniforma ai principi della Carta delle Nazioni Unite e tende a promuovere il rispetto universale per la giustizia, la legge, i diritti e le libertà fondamentali della persona umana.

In particolare il S.V.G. diffonde le attività del volontariato, come efficace metodo di educazione e sinergia fra privati, governo locale e centrale e tutti gli altri enti pubblici impegnati nel settore della Protezione Civile e difesa del Territorio.

La nostra storia

Il Servizio Volontariato Giovanile fu fondato nel 1968 dal Commendator Roberto Forlani.

Alla sua scomparsa, verificatasi il 19 Aprile 2001, gli successe il geom. Domenico De Lucia, a tutt’oggi Responsabile dell’Associazione, per la quale, insieme ai suoi volontari lavora alacremente per i fini sanciti dallo Statuto, la cui data di costituzione è 1973.

Le nostre attività

I campi in cui operiamo sono i seguenti:

  • attività di emergenza e di Protezione Civile;
  • attività artistiche, conservazione dei Beni architettonici e delle tradizioni popolari;
  • organizzazione di campus estivi “Anch’io Sono la Protezione Civile”, destinati a giovani ragazzi tra i 12 e i 14 anni;
  • corsi di info-formazione inerenti le attività di Previsione, Prevenzione e Soccorso;
  • inserimento dei giovani con problemi di emarginazione nella società.